7 Ago · GelatoMyWay · No Comments

Brioches ne abbiamo?

Brioches siciliane, nella versione senza “tuppo”,

morbide, profumate e fragranti

per rendere speciale ogni momento della giornata.

 

L’ho scoperta solo di recente, ma adoro la Sicilia: la gente, il dialetto, i profumi, i colori, il cibo, il mare… progettare una nuova vacanza in quella terra mi riempie di energia positiva e mi rallegra.
Tornerò presto, nel frattempo però la mia cucina profuma di agrumi e di brioche e quasi ogni piatto si completa con una nota di pistacchi, che siano ridotti in pesto oppure tritati e la mia mente vola lì e si tinge di turchese.
Sì, perchè per me la Sicilia è turchese, il colore splendido del suo mare ed io amo questo colore…

Nella mia ultima vacanza in quel di Catania ho conosciuto Giusy, una ragazza bellissima (sia dentro che fuori), con degli incredibili occhi dal colore del mare ed un sorriso magnetico che ti travolge.
Ci ha fatto scoprire la Sicilia, quella autentica e mangereccia, accompagnandoci nei luoghi che secondo lei meglio rappresentavano la cucina del territorio.

La ricetta di queste brioches è della mamma di Giusy, che è stata così gentile da condividerla con me ed io estendo a voi; dopo un paio di tentativi abbastanza riusciti ma non perfetti (sono pignola e pretendo il massimo, lo sapete!!!), ho trovato il giusto livello di incordatura, lievitazione e cottura.
Ho preparato le più buone brioche che abbia mai mangiato, poi da tiepide, col gelato e le amarene sono un vero spettacolo.

Comunque mantengono benissimo la loro morbidezza per 3-4 giorni e se ne fate in eccedenza congelatele per i giorni pigri e tristi…
Ovviamente potete farcirle come meglio credete, anche burro e marmellata o crema di nocciole, ma vi assicuro che con il gelato, la granita o anche la crema di ricotta e gocce di cioccolato sono davvero straordinarie.

Ecco questa speciale ricetta…

 

Ingredienti:

 

150 g di farina 0
350 g di farina Manitoba
80 g di zucchero semolato
8 g di sale
2 uova medie 
70 g di burro morbido
180 g di latte intero
10 g miele (fiori di arancio)
1/2 cubetto di lievito di birra (12 g)
1 limone (buccia grattugiata)
1 arancia (buccia grattugiata)
Vaniglia 

 

Procedimento:

 

Fate sciogliere il lievito nel latte a 30° C., poi mettetelo nella planetaria con il burro morbido a pezzetti, le farine setacciate, le uova, lo zucchero e tutti gli altri ingredienti, lasciando per ultimo il sale.
Impastate col gancio nella planetaria fino ad incordare bene l’impasto; noterete ad un certo punto della lavorazione che l’impasto tenderà a staccarsi dai bordi e a mostrare la trama (la maglia glutinica); continuate a lavorare qualche minuto, poi formate un panetto e mettete a lievitare coperto con pellicola per circa 2 ore o comunque fino al raddoppio.

Per aumentare la sofficità potete dare delle pieghe all’impasto, anche singolarmente al momento della formazione delle brioches; io ne ho fatte un paio stirando il pezzetto di impasto e arrotolandolo a cilindro, formando infine la pallina.

Una volta lievitato, porzionate 30 g di impasto e formate delle palline, adagiatele in una teglia con carta da forno ben distanziate fra loro.
Lasciate lievitare nel forno spento per un’altra ora e 30, comunque fino al raddoppio delle brioscine, poi infornare per 15/20 minuti a circa 170°C.

La temperatura e il tempo sono indicativi, ogni forno è diverso, perciò regolatevi col vostro.

Consumare da sole o accompagnate con gelato, granita, crema di ricotta o anche semplicemente burro e marmellata o crema di nocciole… a vostro gusto!!!

A presto,

 

Valentina Pacini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Categorie

Cerchi un prodotto da acquistare?

©Copyright GelatoMyWay 2018