20 Giu · GelatoMyWay · No Comments

Panna cotta

La panna cotta è un passepartout,

un dessert immancabile, facile da preparare e

soprattutto perfetto per la bella stagione… 

 

… in special modo se abbinato con frutta di stagione e ultracolorata, farete un figurone.

L’estate è alle porte e con essa aumenta la voglia di dolci sfiziosi e freschi; in questo la panna cotta è perfetta.
E’ un dessert facilissimo da preparare ed occorrono pochi ingredienti: panna liquida (ovviamente), latte, zucchero, gelatina (colla di pesce o per i vegani agar agar) e un aroma per conferire quel tocco in più, per tirarla sù, sennò è troppo piatta!!!

La casalinga “disperata” anni ’80 ci metteva un paio di cucchiai di liquore oppure (peggio mi sento!!!) la vanillina… voi dimenticate quest’ultimo aroma sintetico, lasciatelo al ricordo nostalgico di quegli anni ed usate la vaniglia, per favore. O almeno qualcosa di non troppo artefatto!!! Marsala (o altro liquore), buccia grattugiata di agrumi o anche, perchè no?, una grattugiata di zenzero, per conferire quel non so che di esotico.

Ecco la ricetta base di Christophe Michalak

 

Ingredienti:

 

550 g di panna liquida (al 30% di MG)
85 g di zucchero semolato
6 g di gelatina alimentare (3 fogli di colla di pesce)
1 bacca di vaniglia 

Procedimento:

 

Mettere a bagno in acqua fredda per una decina di minuti, i fogli di gelatina alimentare (se utilizzate agar agar o gelatina in polvere questo passaggio non è necessario); nel frattempo portare a bollore la panna liquida con lo zucchero e i semini della bacca di vaniglia.
Lasciare in infusione anche la bacca svuotata, conferirà maggior aroma alla vostra preparazione.

Strizzare i fogli di gelatina e inserire nella casseruola della panna, mescolando bene fino a completo scioglimento.
Con un colino a maglia fine, filtrare la panna dagli aromi e versarla nei bicchierini monoporzione oppure in uno stampo unico (possono andare bene sia quelli da budino che da savarin) e far rassodare in frigorifero per almeno 3 ore.

In stampini monoporzione è molto carino e permette di giocare con le salse di accompagnamento, presentando ai vostri commensali un’unica base con infinite varianti… un unico difetto: richiede molto spazio in frigorifero!!!

Perciò se non avete troppi commensali optate tranquillamente per le monoporzioni, in alternativa prediligete la presentazione intera, scegliendo al massimo 2 varianti di salsa.

 

Le classiche salse di accompagnamento:

 

Cioccolato fondente/al latte: sciogliere 100 g di cioccolato nella stessa quantità di panna liquida calda.

 

Coulis di frutti di bosco/fragole/lamponi/mirtilli: 

100 g di frutta (anche surgelata)
10 g di zucchero di canna
1 cucchiaio di limoncello (facoltativo)

Saltare in padella tutti gli ingredienti per circa 5 minuti, poi frullare e setacciare.

 

Caffè&Cioccolato: sciogliere 80 g di cioccolato fondente in 160 g di caffè espresso lungo (2 tazzine circa).

 

Caffè (tipo topping): 

160 g di caffè espresso (circa 2 tazzine)
60 g di zucchero semolato
10 g di maizena

Partendo da caffè freddo, mescolare tutti gli ingredienti insieme in un pentolino e portare a bollore sempre mescolando, poi versare in un contenitore freddo. Far riposare con pellicola a contatto ed utilizzare.

Caramello:  

150 g di zucchero 
50 g di acqua bollente 

Mettere lo zucchero a caramellare in un pentolino con 2 cucchiai di acqua (prelevata dal peso totale); scaldare l’acqua rimasta e portare a bollore.
Quando lo zucchero avrà assunto la colorazione desiderata, unire poco alla volta l’acqua bollente e mescolare fino ad ottenere la consistenza desiderata.
Versare in un contenitore e lasciare raffreddare prima di utilizzare.

Queste sono solo alcune delle salse che potrete realizzare, per accompagnare la panna cotta; la mia preferita è con caffè&cioccolato oppure con caramello… e a voi, come piace???

A presto,

 

Valentina Pacini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Categorie

Cerchi un prodotto da acquistare?

©Copyright GelatoMyWay 2018