13 Nov · GelatoMyWay · No Comments

My Apples Tart

My Apples Tart:

 

una torta di mele dolcissima e leggera, perfetta

 

per la colazione sia per chi è intollerante al lattosio che per chi è a dieta.

 

Per questa ricetta ho utilizzato un ingrediente molto particolare e insolito, l’olio di vinaccioli, ossia di semi di chicco d’uva, ricco di antiossidanti, che fa benissimo al nostro organismo.

Purtroppo in cottura le sue proprietà si disperdono, tuttavia l’ho voluto utilizzare perchè rispetto ad altri oli, non ha retrogusti, è leggermente dolce e ben si sposa secondo me con la pasticceria.

Se non lo trovate, potete sostituirlo con dell’olio di semi, di oliva dal gusto delicato o di riso a vostro piacere.

Ho utilizzato delle mele Annurca, ma voi potete sostituirle con quelle che vi piacciono di più o che trovate più facilmente; sono perfette anche le Renette, le Golden Delicius, le Pink Lady…

 

Ingredienti:

 

600 g di mele
140 g di zucchero di canna + 2 cucchiai
120 g di olio di semi (di vinaccioli)
150 g di farina bianca
100 g di farina integrale
5 g di lievito chimico
3 uova medie
1 pizzico di sale
1 limone (scorza grattugiata)
Cannella q.b. (facoltativa)

Procedimento:

 

Lavate bene le mele, asciugatele e tagliatele a fettine sottili, tranne una che taglierete a cubetti dopo averla sbucciata; se avete fretta, potete sbucciarle tutte e ricavarne dei cubetti di circa 1 cm, in un batter d’occhio avrete una torta più rustica, ma buonissima allo stesso modo.

Montate le uova con lo zucchero e gli aromi (sale, cannella e limone grattugiato), poi  aggiungete in 2-3 volte alternandoli, l’olio e le farine mescolate col lievito.

Ungete con l’olio uno stampo da crostata, spolverizzatelo con un cucchiaio di zucchero di canna sul fondo e i lati e versate l’impasto ben amalgamato.

 

 

Disponete sul fondo i cubetti e le fettine sopra, disposte in circolo, verticalmente, poi spolverate con un cucchiaio di zucchero di canna e infornate a circa 175/180° C. per circa 40 minuti.

Come al solito, il tempo e la temperatura del forno variano, regolatevi in base alla vostra esperienza col vostro.

Togliete dal forno, aspettate che si raffreddi e trasferite in un piatto da portata.

Buon appetito!

 

Valentina Pacini

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Categorie

Cerchi un prodotto da acquistare?

©Copyright GelatoMyWay 2018