27 Lug · GelatoMyWay · No Comments

Cooking show ad Agugliano 2013

 

Bentrovati,

la nostra recente trasferta ad Agugliano per l’annuale Festival del Gelato ci ha riservato piacevoli sorprese ed attimi che rimarranno per sempre impressi nella mia mente.

Durante lo svolgimento del cooking show ho avuto modo di vedere ed assaggiare il lavoro di un grande Maestro gelatiere italiano: Santo Musumeci.

Gelatiere, oltre che pasticcere a Randazzo (Catania), svolge questa attività da circa 40 anni, con la stessa attenzione, cura e passione di quando ha iniziato.

E’ anche molto fortunato perchè vivendo in una terra, la Sicilia,  ricca di materie prime eccezionali (pistacchio, mandorle, agrumi, nocciole…) ha un aiuto naturale direttamente dal territorio ad ogni delizia che propone.

Con umiltà si è svegliato molto presto quella mattina (alle 6 stava già impastando in una pasticceria locale) ed ha preparato per noi e per tutti i partecipanti al live show, le brioches tipiche siciliane: le “mammelle”.

La forma di questa brioches ricorda il seno femminile, non vi dico le battute che si sono sprecate per questo motivo!!!

Direttamente davanti ai nostri occhi, Musumeci ha tagliato una ad una le brioches e le ha farcite col suo  preziosissimo  gelato “Oro Verde di Sicilia”.

Questo gusto ha vinto il MIG (Mostra Internazionale di Gelato Artigianale) di Longarone nell’anno 2011 ed è l’accoppiata fra 2 gusti tipici della Sicilia: pistacchio e mandarino.

Non voglio farvi venire l’acquolina descrivendovi la sensazione che ho provato mangiandolo, ma vi assicuro che va provato almeno una volta nella vita!!! 😉

Torniamo al cooking show,  oltre al maestro Musumeci, hanno allietato i nostri occhi e anche il nostro palato altri gelatieri sia italiani che internazionali.

Emilio Peretti, il gelatiere del Lazio, ha preparato e spiegato il suo gelato “crema della tradizione” e presto vi daremo la ricetta che lui stesso ha condiviso con noi.

I gelatieri provenienti da Gran Canaria (Gianfranco Viscito e Diego Guerrero) hanno invece preparato il loro gelato al gofio e platano, utilizzando una base bianca.

Il gofio è un alimento tipico delle isole Canarie fatto da un insieme di cereali leggermente tostati (mais, frumento e orzo) e a volte anche legumi.

Il loro abbinamento con base bianca (fiordilatte) e platano (banana) è il tipico utilizzo fatto dalle popolazioni autoctone per la colazione, una specie di latte, muesli e frutta utilizzato nell’alimentazione occidentale.

A seguire abbiamo assaggiato un gustoso aperitivo a base di gelato alla fragola e Verdicchio, propostoci dal gelatiere della Lombardia Antonio Amati.

Un ottima idea anche come riciclo: se vi avanza un pochino di sorbetto invece di buttarlo, proponetelo ai vostri ospiti come drink, allungandolo con del prosecco, un Franciacorta ad esempio.

Infine, ultimo ma non  per questo meno gradevole, il gelatiere della Sicilia ( precisamente di Caltanissetta) Nicola Salerno ci ha proposto il suo Pistacchio di Bronte, che dire se non… fantastico?

Lo stesso ci ha divertito con un aneddoto a lui capitato nella sua gelateria a proposito del gelato alla banana: pare che un cliente gli abbia chiesto il perchè il colore del suo gelato alla  banana non fosse giallo come nelle altre gelaterie e lui ha semplicemente risposto “Gli altri macinano le bucce, io solo la polpa!!!”.

Questo la dice lunga su come a volte noi consumatori ci facciamo trarre in inganno dal colore vivido ed estremamente carico del cibo, certo probabilmente fa più gola, però non significa che sia più sano…

Vi saluto con una carrellata dei momenti salienti della manifestazione.

Alla prossima,

 

Valentina Pacini

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Categorie

Cerchi un prodotto da acquistare?

©Copyright GelatoMyWay 2017